Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2019

doppio appuntamento, Fenestrelle e Parco La Mandria

Immagine
22 maggio 2019 - Oggi doppio appuntamento: a Fenestrelle per "Evviva! ASL TO3 per le scuole" e al Parco La Mandria a Venaria Reale con un bel giro nel Parco e la presentazione del Programma di Officina Monviso 2019

Fenestrelle
Dopo il primo appuntamento del 27 marzo a Sestriere, "Evviva! ASL TO3 per le scuole" si presenta a Fenestrelle; si tratta di un'iniziativa di sensibilizzazione, formazione e prevenzione che nasce con l'obiettivo di far comprendere agli studenti coinvolti l'importanza del Primo Soccorso e di conoscere e saper eseguire le manovre della rianimazione cardiopolmonare e la defibrillazione precoce, mediante dimostrazioni organizzate con la collaborazione delle Istituzioni locali, delle Associazioni di Volontariato che operano nel settore della Protezione Civile e Primo Soccorso e del Parco Alpi Cozie
La manifestazione è poi proseguita il giorno dopo, giovedì 23 maggio 2019

Le foto della giornata
Nel caso in cui siano pubblicate foto di pers…

Carta Etica della Montagna, presentazione a Torino giovedì 16 maggio 2019

Immagine
Il Gruppo Montagna CST di Perosa Argentina e CAI Val Germanasca ha partecipato, con tutti gli altri componenti, a scrivere questo documento
Ci siamo anche impegnati a diffondere i contenuti della carta ed esserne i primi testimoni
Quindi ecco il testo della Carta etica della montagna, in documento PDF approvata con Delibera di Giunta regionale n. 17-8364 del 01/02/2019

La Carta Etica della Montagna è stata presentata presso La Centrale - Nuvola Lavazza via Ancona 11/A - Torino, oggi giovedì 16 maggio 2019, alle ore 10:00 con l'organizzazione del Collegio delle Guide Alpine del Piemonte e la collaborazione della Regione Piemonte, dove noi eravamo presenti
Vogliamo ringraziare per l'invito e per l'accoglienza

Nel pomeriggio è stato possibile visitare, per chi interessato, il Museo Lavazza
Le foto della visita al Museo Lavazza


La Carta Etica della Montagna (scarica il file PDF) dal sito della Regione Piemonte



Articoli correlati, leggi anche:
Il nostro intervento al Convegno "…

visita alla Mostra e al Parco del Castello di Miradolo

Immagine
08 maggio 2019 - Viste le previsioni di brutto tempo con pioggia, oggi visita alla Mostra e al Parco del Castello di Miradolo

"Il Castello di Miradolo e il suo Parco hanno origini settecentesche, ma è a partire dagli anni venti dell’Ottocento che vivono la loro epoca d’oro grazie a una donna di grande forza e intraprendenza: "Babet" Maria Elisabetta Ferrero della Marmora, sposa di Maurizio Massel, secondo marchese di Caresana. Grazie a lei il Palazzo di Miradolo è rinnovato e le decorazioni sono rivisitate in stile neogotico, come ancora oggi si può osservare".

"Nel 2008, anno in cui la Fondazione Cosso si assume l’impegno di ridare vita al Castello di Miradolo, iniziano i lavori di restauro dell’edificio con lo scopo di permettere l'apertura della struttura al pubblico".

La mostra dal titolo "Informale. Da Burri a Dubuffet, da Jorn a Fontana" con oltre 60 opere dei grandi protagonisti dell’informale che "accompagnano il visitatore tra…

Officina Monviso 2019, il programma delle attività programmate

Immagine
[Forte di Exilles, 11 luglio 2018, Officina Monviso 2018]
Il programma delle attività 2019
- di Officina Monviso
Officina Monviso è alla sesta edizione. Anche quest’anno abbiamo coinvolto alcuni gruppi nell'organizzazione delle uscite, cercando di fare delle proposte che coprano il territorio ormai molto vasto dei partecipanti. Due sono le novità: gli appuntamenti di luglio sono saliti a cinque, e la possibilità di partecipare all'esperienza in Rifugio  al “Quintino Sella” oppure  Ostana.
E’ allora il momento di ricordare cos'è Officina Monviso, un’iniziativa di Montagnaterapia che coinvolge Centri diurni, Comunità e realtà del territorio nell'ambito della disabilità, della psichiatria, dei servizi ai minori, proponendo annualmente un programma di escursioni nelle vallate del Cuneese e del Torinese.
Lo scopo è quello di vivere la montagna come strumento terapeutico e mediatore educativo, un’esperienza che permette di socializzare, conoscere il territorio, misurarsi con …