anello sopra Pomaretto: Pomaretto, Belvedere, Blegieri, Lausa, Masselli, Pomaretto


Tenuto conto che le previsioni meteo non prevedono nulla di buono, con l'idea, come dice Gianni, di "infilarci tra le gocce" abbiamo pensato di fare un giro sopra Pomaretto, tra le vigne del Ramìe
Quindi partenza dalla sede del CST, deviazione a destra a lato del Torrente Chisone, poi Via Maggiore Ribet (Pomaretto), Via Balziglia, dopo la Scuola Latina, sentiero a salire sulla destra, che costeggia la strada asfaltata di Strada del Podio, fino al Belvedere, poi il traverso e la discesa per Via Long Erminio, sino ai Blegieri, successivamente la Lausa, poi sulla Strada Provinciale 166 verso i Masselli e pranzo presso la sede della Pro Loco di Pomaretto (con un bel temporale, ma ormai siamo al coperto), rientro alla sede del CST

Il sentiero, nella prima parte sopra Pomaretto, passa dentro ai vigneti del Ramìe
Sono stati individuati 10 - 15 vitigni autoctoni o decisamente rari; di questi solamente tre sono le varietà base per la produzione del vino Ramìe:
- avanà, sempre presente, rustica e di buon vigore vegetativo, a grappoli allungati di colore blu scuro non sempre uniforme
- avarengo, molto vigoroso e generalmente poco produttivo (da qui il nome), dalle uve decisamente zuccherine
- neretto, noto con innumerevoli nomi tra cui Bourgnin, Nebbiolo di Dronero, ecc. ma ora riconosciuto come chatus; è vitigno rustico e vigoroso che fornisce un'uva ricca di estratto e di colore

Con queste uve si produce il vino Ramiè, un vino di montagna, e come tale la viticoltura che ne è alla base deve confrontarsi con condizioni ambientali difficili e fortemente limitanti: pendenza elevata, suoli sassosi e superficiali, frammentazione e dispersione della proprietà e quindi difficoltà a investimenti significativi; tutto ciò ha portato ad un fenomeno assai preoccupante di abbandono della montagna delle zone dove si produce questo vino dalle alte potenzialità

A conclusione della giornata visita della Mostra Fotografica di CAI50 con Carlo Frascarolo e poi un buon caffè al Bar da Linuccia

Documentazione disponibile
  1. la descrizione del percorso pubblicata online (questa pagina)
  2. la scheda stampabile del percorso
  3. la scheda tecnica del percorso
  4. la carta topografica del percorso
  5. la traccia del percorso in formato .gpx per il proprio GPS
  6. la traccia del percorso pubblicata in Google Maps
  7. la descrizione del percorso in file mp3
  8. le foto del percorso
GPS - Statistiche calcolate sui dati importati
mercoledì 6 giugno 2018 9.53 CEST
Distanza: 6,6 km
Durata: 4 ore, 37 minuti
Velocità media: 1,4 km/h
Altezza minima: 618 m
Altezza massima: 885 m
Salita accumulata: 275 m
Discesa accumulata: 291 m

Video, durata 0:17, il nostro amico gatto


Video, durata 0:35, visita alla Mostra Fotografica di CAI50 (CAI Val Germanasca)

Post popolari in questo blog

anello a Pian dell'Alpe

Prali, mercoledì 18 luglio 2018, il Programma della giornata

Gli atti e i documenti, Sabato 2 giugno 2018, Presentazione del Progetto Montagnaterapia - C.S.T. di Perosa Argentina - C.A.I. Val Germanasca