Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2018

da Perrero a Bovile (Vrocchi)

Immagine
Volevamo andare a Prali (Val Germanasca) per verificare la condizione della neve e del percorso programmato per la giornata del 18 luglio 2018 ma una delle macchine si è fermata a Perrero, quindi abbiamo trovato un'alternativa, quella del percorso Perrero - Bovile, attraverso il sentiero che passa dalla borgata Eirassa (la carta Fraternali riporta Airassa), sotto San Martino e sale a Bovile SV/200, fino a Vrocchi, dove davanti alla Chiesa abbiamo mangiato; poi una sosta e discesa sulla strada asfaltata sino a San Martino, per poi riprendere il sentiero che ritorna a Perrero
Partenza da Perrero (Val Germanasca) apri il percorso per raggiungere Perrero La carta topografica di riferimento è la Fraternali 1:25.000 n. 5 (ma sono disponibili anche altre carte)
Parcheggio: presso Perrero, diverse possibilità
Tempistica del gruppo: 4 ore e 32 minuti (andata e ritorno)
Dislivello totale: 440 metri
Quota iniziale 833 metri
Quota finale 1260 metri
Tipologia di terreno: sentiero a fondo naturale e…

da Gran Faetto (Touront) a Albournù

Immagine
Volevamo andare da Gran Faetto a Serre da Bouc (Val Chisone), ma il tempo non particolarmente clemente e l'eccessiva quantità di acqua, che scendeva da monte, ci ha consigliato di arrivare sino alla borgata Albournù; in realtà siamo andati oltre, abbiamo attraversato due corsi d'acqua, che scendono dalla zona di Prato del Colle verso il Vallone di Rouen, ma il terzo era un pò eccessivo ed abbiamo preferito ritornare indietro; al rientro abbiamo fatto una deviazione verso la strada per Prato del Colle, come potrete vedere dalla traccia, ma poi ha iniziato a piovere
Partenza dalla Borgata Touront di Gran Faetto nel Comune di Roure (Val Chisone) e poi con il sentiero 365 siamo saliti sino oltre la borgata Albournù La Borgata Touront di Gran Faetto si raggiunge partendo dalla frazione Villaretto del Comune di Roure (30,4 Km da Pinerolo, per 36 minuti) percorrendo la S.P. 23 del Colle di Sestriere; giunti a Villaretto svoltare a destra per la Borgata Gleisolle, poi Piccolo Faetto ed…

Officina Monviso 2018

Immagine
Il programma delle attività 2018

- di Officina Monviso

"Officina Monviso festeggia i cinque anni.

E’ nata nel 2014, a dire il vero sotto il nome di “Monviso per tutti”, all’interno del programma di eventi che celebravano i 150 anni dalla prima scalata femminile al Monviso, il 16 agosto 1864, ad opera di Alessandra Boarelli .

Ma se il nome è cambiato così non è stato per lo spirito dell’iniziativa, e cioè creare un’opportunità per   incontrarsi e  condividere l’esperienza della montagna.

In questi cinque anni i nostri orizzonti si sono magnificamente allargati, sia per il numero e la provenienza dei partecipanti, sia per i luoghi attraversati dal nostro cammino che, come vedrete dal programma, quest’anno spaziano dalla Val Maira  alla val di Susa.

E’ allora il momento di ricordare cos’è OfficinaMonviso:

è un’iniziativa di Montagnaterapia che coinvolge Centri diurni, Comunità e realtà del territorio nell’ambito della disabilità, della psichiatria, dei servizi ai minori, proponendo a…

Salone Internazionale del Libro, la presentazione di "Un Quintino di salute"

Immagine
Questa mattina abbiamo partecipato a Torino presso il Salone Internazionale del libro alla presentazione della pubblicazione "Un Quintino di salute" Esperienze di montagnaterapia sulle pendici del Monviso, avvenuta presso lo Spazio Piemonte, Arena Piemonte, a cura della Regione Piemonte - Direzione Coesione Sociale – Settore Programmazione socio-sanitaria e Socio-Assistenziale, Standard di servizio e di Qualità Le foto della giornata questa la dichiarazione di Livio Tesio rilasciata il 10 aprile 2018
"Un Quintino di salute" è un libro molto particolare, frutto di una condivisione di una bellissima esperienza e successivamente di uno scambio di pensieri. Un libro di cui siamo tutti protagonisti: non solo chi ha partecipato il 29 - 30 agosto, ma anche chi per motivi vari non ha potuto esserci, ma ha partecipato ad altre uscite. Chi la montagna la vive percorrendone i sentieri, o la sogna attraverso i racconti di altri. Tutti abbiamo pensieri, vissuti, emozioni da cond…

CAI50

Immagine
Iniziative per i 50 anni della sezione CAI Val Germanasca (1968 - 2018) - 11 maggio 2018

dal 27 maggio 2018 al 2 giugno 2018, Settimana della Montagna
Pomaretto  -  Il programma completo



- -
da 27 maggio 2018 al 29 luglio 2018, Mostra Fotografica 1968 - 2018
Villa ex Comunità Montana Valli Chisone e Germanasca, via Re Umberto 5, Perosa Argentina
con la partecipazione al concorso di idee per il logo del cinquantenario degli allievi della Scuola Primaria delle Valli Chisone e Germanasca Istituto Comprensivo Cirillo Gouthier
La mostra è stata inaugurata Domenica 27 maggio 2018 alle ore 18:00
➤ Le foto, Anteprima della Mostra Fotografica
➤ Le foto, Inaugurazione della Mostra Fotografica
 Le foto dei disegni selezionati degli allievi della scuola I.C. Gouthier di Perosa Argentina

Orari di apertura: Sabato, dalle ore 16.30 alle ore 18:30 Domenica, dalle ore 10.30 alle ore 12:30 Domenica, dalle ore 16.30 alle ore 18:30 negli altri giorni telefonare o contattare tramite WhatsApp per concordare …

Sabato 2 giugno 2018, Progetto Montagnaterapia - C.S.T. di Perosa Argentina - C.A.I. Val Germanasca

Immagine
- aggiornamento del 03 giugno 2018 - Gli atti e i documenti del nostro intervento

Nell'ambito delle iniziative per i festeggiamenti dei 50 anni della Sezione C.A.I. Val Germanasca, Sabato 2 giugno 2018 dalle ore 9.30, presso la Sala Teatro Valdese, Via Carlo Alberto 55, Pomaretto, sarà presentato il Progetto Montagnaterapia, in collaborazione tra il C.S.T di Perosa Argentina e il CAI Val Germanasca
come raggiungere Via Carlo Alberto 55, Pomaretto

Parcheggi

Ci sono due possibilità di parcheggiare i propri mezzi

1. da Perosa Argentina, percorrendo Via Carlo Alberto (verso Pomaretto) giunti all'incrocio a destra per Via Edmondo De Amicis, andare a destra sino ai parcheggi presenti di fronte al Parco Giochi, al Tempio Valdese e all'Ospedale

2. in Via Carlo Alberto 55 alla sinistra della Sala Valdese trovate Via E. Quattrini, in leggera discesa, che conduce al Parcheggio nella Piazza della Libertà, antistante alla sede del Municipio del Comune di Pomaretto
- Sala Teatro Valdese, Vi…

da Seleiraut al Rifugio Selleries

Immagine
Partenza dalla Borgata Seleiraut (su alcune carte indicata anche come Selleiraut) (Villaretto) nel Comune di Roure (Val Chisone) e poi attraverso il classico sentiero 337/301/SV passaggio prima a Les Ors (1606 m) poi a Grange Sors (1772 m) ed infine al Rifugio Selleries (2040 m)
Il tempo non molto buono, con nebbia e leggera pioggia, non ci ha permesso la sosta al Rifugio Selleries; quindi dopo aver bevuto un bicchiere di tè e mangiato due biscotti siamo scesi immediatamente per andare pranzare presso l'area attrezzata di Roreto Chisone, nel comune di Roure, che ringraziamo per l'ospitalità
La Borgata Seleiraut si raggiunge partendo da Villaretto (30,4 Km da Pinerolo, per 37 minuti) percorrendo la S.P. 23 del Colle di Sestriere; giunti a Villaretto svoltare a destra per la Frazione Flandre, poi più avanti ancora a destra per Serre di Villaretto, segue Borgata Champ da Filh sino al piccolo parcheggio Seleiraut
apri il percorso per raggiungere la Borgata Seleiraut
La carta topograf…

da Balboutet a Cerogne (quasi) con la joëlette

Immagine
Partenza da sopra Balboutet, proseguendo per la strada asfaltata per il Colle delle Finestre, dove all'altitudine di 1675 metri, sulla sinistra, troviamo la possibilità di parcheggiare i mezzi, fare colazione e montare la joëlette
Il percorso è semplice e molto bello e si sviluppa all'interno del Parco naturale Orsiera Rocciavrè, del gruppo Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie nel comune di Usseaux, in Val Chisone
Come raggiungere Balboutet in auto: (da Pinerolo circa 53 minuti) percorrere la Strada Provinciale 23 del Colle di Sestriere (SP23R) e arrivati al Km. 41,2 (da Pinerolo) svoltare a destra per via Nazionale in direzione di Balboutet  apri il percorso per raggiungere Balboutet
Da dove abbiamo parcheggiato si parte con deviazione a destra (vista dalla direzione a scendere) sulla strada GTA/SV/SP/301 a fondo naturale che conduce alla borgata Cerogne a 1742 metri
Purtroppo non siamo riusciti a raggiungere Cerogne, in quanto pur avendo superato una prima sla…